ORGANIZZARE ISTRUZIONI E GARANZIE DEI DISPOSITIVI TECNOLOGICI

Quando acquistiamo apparecchiature tecnologiche capita di ricevere delle sorprese inaspettate, ovvero che non sempre questi dispositivi sono in perfette condizioni, anche se a primo impatto non sembra.

dispositivi tecnologici
Fonte: pixabay

È importante saper custodire bene sia la garanzia che i manuali d’istruzione dei prodotti, ma bisogna seguire alcuni piccoli accorgimenti.

Per prima cosa, quando il prodotto manifesta difetti o mal funzionamenti si ha sempre a disposizione, dal momento dell’acquisto, la garanzia legale prevista dall’art. 128 del Codice del Consumo, la si può usufruire per due anni e si ha diritto di sostituzione o di rimborso. Questa possibilità si può averla solo con la prova dell’avvenuto pagamento tramite scontrino.

Quando si verificano guasti bisogna rivolgersi subito al venditore, lo si può contattare via e-mail o se preferite un contatto diretto, tornate in negozio. Nel caso in cui non volesse aiutarvi, potete chiamare l’Antitrust, il numero verde gratuito: 800.166.661.

Per acquisti più costosi come computer o altra attrezzatura di alti livelli per l’ufficio, potete attivare delle garanzie aggiuntive o prolungarle negli anni, vanno attivate al momento stesso dell’acquisto, con ulteriore firma da parte del venditore.

Per organizzare le garanzie, occorrerà sistemarle in una cartella con tutte le relative ricevute di pagamento, gli scontrini, le assicurazione e se sono presenti anche i contratti con gli operatori telefonici. Una volta scaduti i termini di garanzia ce ne possiamo liberare tranquillamente, tanto non sono più validi e non hanno più valore.

Invece, per organizzare i manuali di istruzioni, occorrerà tenerli fin quando non si esaurisce il dispositivo, perché può sempre tornare utile sfogliarlo per un dubbio su come funziona una determinata impostazione.

Io, solitamente, li metto nella stessa cartella in allegato alla relativa garanzia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *