LA CASSETTA DI PRONTO SOCCORSO IN UFFICIO

cassetta pronto soccorso
Fonte: pinterest

Come nelle grandi aziende, anche in ufficio, bisogna tenere un kit di pronto soccorso. Il contenuto di ogni cassetta varia a seconda delle esigenze e del tipo di lavoro.
In questo settore, il suo contenuto è di dotazione minima, ovvero deve includere prodotti essenziali per semplici medicazioni o medicinali di tipo generici che possono risultare preziosi al momento di improvvisi malesseri.

Quindi, la cassetta di pronto soccorso per l’ufficio, deve contenere:

  • flacone di acqua ossigenata;
  • scatola di cerotti;
  • fialette di collirio;
  • disinfettante, cotone e garze;
  • termometro;
  • medicinali antipiretici e analgesici;
  • pomate per contusioni (cadute casuali);
  • guanti sterili monouso;
  • ghiaccio pronto uso;
  • cuscinetto caldo/freddo;
  • sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari.

Il possesso ed il mantenimento è a completa responsabilità del capo, ma la segretaria ha il compito di controllare l’integrità, il corretto stato d’uso e le relative scadenze di tutti i presidi contenuti nella cassetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *